Bretella Campogalliano-Sassuolo: il 17 gennaio nuova riunione al Ministero

Il futuro dei cantieri della Bretella Campogalliano-Sassuolo e della Cispadana in Emilia-Romagna sembra avere una svolta imminente, con una data chiave fissata per il 17 gennaio. Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ha convocato una riunione, in cui parteciperà anche la Regione, con l'obiettivo di superare gli ultimi ostacoli e avviare la fase operativa delle due importanti opere, attualmente in attesa del via libera a livello nazionale.

Questa conferma è giunta durante un incontro a Roma che ha coinvolto il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, il vicepremier Matteo Salvini, il presidente della Regione Stefano Bonaccini e l’assessore a Mobilità, Trasporti e Infrastrutture, Andrea Corsini.

"È stato un incontro significativo e costruttivo, che ci consente di delineare e ottenere garanzie su infrastrutture di fondamentale importanza per lo sviluppo dell’Emilia-Romagna, con un'attenzione particolare alla sostenibilità", hanno spiegato il presidente Bonaccini e l’assessore Corsini. "Abbiamo concentrato l'attenzione su temi chiave, e usciamo da questo confronto incoraggiati, visto l'impegno del Governo nell'offrire risposte positive a un territorio che, nonostante le sfide come l'alluvione di quest'anno, continua a essere un motore trainante per il paese, soprattutto nell'ambito dell'export".

"Crediamo che la Regione e il Governo stiano lavorando all'unisono: il Ministro Salvini ci ha assicurato che manterremo un contatto costante per monitorare l'evoluzione di questi cantieri", hanno concluso presidente e assessore. "Inoltre, ha confermato la sua partecipazione a un convegno sulla mobilità e sulle infrastrutture che la Regione terrà a marzo".

Last modified onVenerdì, 05 Gennaio 2024 15:25

I nostri sostenitori