Coronavirus: Messaggio della Sindaca 27 Marzo ore 20.00

#coronavirus63 venerdì 27 marzo
Buonasera, carissimi campogallianesi.
Eccomi per il consueto appuntamento bisettimanale sulla situazione sanitaria attuale a Campogalliano e altre notizie.
Campogalliano:
- 11 persone positive al Covid19, di cui 10 con sintomi lievi che si stanno curando a domicilio e 1 ricoverata
- 9 persone in isolamento domiciliare. Queste persone non sono attualmente malate, sono i ”contatti stretti”.
La situazione in paese è generalmente molto tranquilla.
Ci sono casi isolati di comportamenti non rispettosi.
Mi raccomando ai figli di genitori anziani di tenerli in casa. Ho visto, ancora ieri, un signore anziano senza mascherina che si avvicinava troppo alle persone.
Negli ultimi giorni, passando davanti ai negozi e supermercati aperti, ho consegnato delle mascherine in Tessuto Non Tessuto a chi era senza. Me le ha donate una rinomata sartoria campogallianese, che ringrazio di cuore.
La prossima settimana dovrebbero arrivare delle mascherine nelle farmacie locali.
Spesa
I permessi e i divieti si modificano spesso. Tutte le forze dell'ordine locali interpretano in modo restrittivo gli ultimi decreti, quindi vi avviso che NON si può fare la spesa nei negozi di altri comuni, anche se sono vicini alla vostra abitazione, anche se vi preparano la borsina prima.
L'unica spesa prevista da fornitori di altri comuni è quella a DOMICILIO (anche dei fornitori campogallianesi, ovviamente).
Anche i produttori agricoli possono fare la consegna a domicilio.
Cambiando argomento, vi informo che le persone con alcune malattie o diversabilità psichiche o cognitive hanno l'autorizzazione a uscire di casa e passeggiare (o giocare, in caso di bambini) in prossimità di casa. Sempre mantenendo alcuni metri di distanza da chi dovesse passare. I bambini saranno, ovviamente, accompagnati da un genitore. Queste persone devono avere con sé l'autocertificazione e la documentazione del medico/pediatra.
Ho tenuto per ultimo un tema molto importante di cui mi hanno informato oggi.
Sapete che intorno a noi ci sono stati tanti decessi di persone con coronavirus (a questo proposito, esprimo la vicinanza e il cordoglio della nostra comunità ai cugini carpigiani, la cui città è a lutto per tre giorni).
Si è diffusa l'opinione per cui questi nostri cari debbano essere obbligatoriamente cremati.
Non è così. NON È NECESSARIO CREMARE UN DEFUNTO CON CORONAVIRUS, si possono tranquillamente seppellire a terra o tumulare in un tombino. Lo dico perché i crematori, pur in attività continua, non riescono ad assolvere a tutte le richieste.
Noi intanto facciamo di tutto per averne bisogno il meno possibile.
Mi raccomando, ranghi serrati e guardia alta!
E curiamo anche il nostro cuore: che ogni nostra azione, espressione facciale, scritto sui social, ecc... contribuisca a far crescere la sicurezza sanitaria e il senso di comunità, non il contrario.
Stasera il mio abbraccio particolare va ai consiglieri comunali che ieri sera, con la loro presenza, hanno reso possibile lo svolgimento (in assoluta sicurezza) del consiglio comunale. Un abbraccio e un grandissimo ringraziamento ai dipendenti comunali che tengono aperti i servizi essenziali e a quelli che stanno imparando il telelavoro.
Un abbraccio strettissimo e un augurio di pronta guarigione ai malati.
Buona serata e buon fine settimana.
Statemi bene, campogallianesi.
La sindaca

Leave a comment

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non consentito.

I nostri sostenitori