Lavori post-piena del Secchia per tutto il weekend

Per il Comune di Campogalliano quello appena trascorso è stato un weekend di lavoro ininterrotto riguardante i danni provocati dall'esondazione del fiume Secchia nella giornata di martedì 12 dicembre. Lo stato di emergenza per il passaggio della piena, attivato nella serata di lunedì 11, è proseguito a oltranza per tutta la settimana.
Da venerdì 15 a domenica 17 dicembre, decine di volontari del Gruppo comunale di Protezione Civile di Campogalliano e altre decine di volontari della Consulta provinciale, coordinati dal COC (Centro Operativo Comunale), hanno prestato la propria manodopera in svariate situazioni critiche dell'area esondabile, in particolare in via Albone, via Madonna e via Barchetta, con turni al mattino e al pomeriggio.
Fondamentale è stato il contributo di Hera grazie all'utilizzo di automezzi muniti del cosidetto “ragno”, adatti al recupero di rifiuti ingombranti e voluminosi. Si è ricorso inoltre alle motopompe e ai getti idropulitori per liberare le aree allagate dal fango e dai detriti. Si è inoltre provveduto al recupero delle carcasse degli animali deceduti a seguito degli allagamenti, con una procedura specifica di smaltimento.
La situazione di diverse famiglie è ora decisamente migliorata, ma l'attività di sostegno della macchina comunale e regionale prosegue senza sosta.
Nella giornata di domani, martedì 19 dicembre, è previsto l'intervento dei mezzi idonei agli spurghi. Di seguito si procederà alla pulizia delle strade ed è già in corso d'attuazione un intervento straordinario su specifici punti del tratto arginale.
Per le famiglie nelle aree esondate il Comune ha inoltre disposto la proroga al mese di giugno 2018 del pagamento delle tasse comunali.

Leave a comment

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non consentito.

I nostri sostenitori

-1°C

Campogalliano

Clear

Humidity: 66%

Wind: 4.83 km/h

  • 03 Jan 2019 7°C -1°C
  • 04 Jan 2019 6°C -2°C