Domenica 26 Novembre Vito e le Storie della Bassa alla Montagnola

Quando racconta, Vito ricrea tutto un mondo. Il mondo della sua infanzia, le radici della sua maschera emiliana. Lo farà anche nel pomeriggio di domenica 26 novembre a Campogalliano dove presenterà “Storie della Bassa” alla Montagnola di via Garibaldi 57, nell'ambito della rassegna CaTaMes!. L’inizio è per le ore 17.
Le storie hanno per protagonisti donne e uomini padani, figure che sono legate alla terra e al buon cibo e quindi all’amore, si porta in scena un pezzo di quell’identità che parte da Bertoldo, passa per Zavattini e arriva fino a Fellini, quello di Amarcord. Ci sono storie vere e storie inventate; personaggi fantastici e personaggi reali. Tutti sono accumunati dall'essere surreali, dal vivere nel confine dell’assurdo. Vivere in quel mondo in cui la fame faceva fare i bambini e dove i circhi miseri di provincia erano costretti, durante le permanenze, a cucinare i leoni che, essendo magrissimi, non sfamavano nessuno.
Uno spettacolo di atmosfere, che narra di un universo che non c’è più, quello della Bassa che Zavattini amava descrivere con una riga, che quando c'è la nebbia diventa un tutt'uno tra cielo e terra.
Al termine dello spettacolo scatta l’apericena.
Per informazioni e prenotazioni: 059.525451

Leave a comment

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non consentito.

I nostri sostenitori